SITOPIA



Per la prima volta in 200 mila anni di evoluzione umana, ammonisce un rapporto delle Nazioni Unite, non siamo più in grado di dare alla popolazione mondiale una dieta salutare, mantenendo al tempo stesso l'equilibrio delle risorse del pianeta.

Carolyn Steel, architetto inglese di grande fama, risponde a questa sfida con un libro appena pubblicato che è un vero e proprio manuale per edificare un diverso sistema alimentare, in cui mangiare più sano senza danneggiare l’ambiente, con vantaggi per il corpo e per l’economia: “il cibo può darci un futuro migliore”. Un programma in linea con il movimento Slowfood di cui Steel è una delle promotrici.

Sitopia è una parola che ha inventato l’autrice e mette insieme sitos e topos: luogo del cibo, cioè la Terra in cui viviamo, perché mangiare plasma ogni attività umana.


Carolyn Steel ha pubblicato anche “Hungry City” (2013) che coniuga l’urbanistica con la gastronomia.


Sitopia, come il cibo può salvare il mondo

di Carolyn Steel, editore Piano B

toggenburg1.jpg

Vi è piaciuto l' articolo?

Rimanete sempre aggiornati, iscrivetevi alla nostra newsletter. 

Newsletter

Grazie & Benvenuto