SIAMO QUELLO CHE MANGIAMO

Poco importa che siate vegetariani, vegani o carnivori: se vi trovate nella capitale federale non mancate la mostra allestita nella Biblioteca nazionale. “Carne – una mostra sulla vita interiore”.


Sappiamo che ciò che mangiamo influenza la coscienza che abbiamo di noi stessi. La mostra parte dal piatto di carne che abbiamo davanti a noi per ripercorrere a ritroso il cammino che conduce dal macellaio e al macello per giungere nella stalla. L’esposizione si interroga sull’origine della carne e sul suo percorso.


La carne è al centro quando si parla del culto della massa muscolare al fitness, di riduzione del grasso per tutti coloro che sono in sovrappeso, ma anche di altri culti e riti religiosi. Inoltre, la carne è strettamente legata ai cambiamenti climatici e ai diritti degli animali.


Anche in letteratura e nelle arti in generale la carne è spesso presente per manifestare il piacere o il disgusto: pensiamo ai macellai nelle visioni dello scrittore Friedrich Dürrenmatt e ai banchetti del pittore e coreografo Daniel Spoerri.

Tra le chicche esposte a Berna anche una collezione di rane e un concertino dedicato a questi anfibi del nostro Giovanni Orelli.




Dal 4 marzo al 30 giugno, lu-ve 9h00-18h00, Biblioteca nazionale svizzera, Berna


toggenburg1.jpg

Vi è piaciuto l' articolo?

Rimanete sempre aggiornati, iscrivetevi alla nostra newsletter. 

Newsletter

Grazie & Benvenuto